MENU

The Affair – Quando una relazione diventa pericolosa?

Cuore

Nella vita, tutto gira intorno alle relazioni. Familiari, d’amore, d’amicizia, di lavoro.

Idealmente, sarebbe utile tener conto del vissuto delle persone prima di condividere un rapporto.

Ci sono cose che non sapremo mai l’uno dell’altra, ma che influenzeranno comunque la nostra relazione. Quando ci sentiamo attratti da qualcuno, non solo sessualmente, anche mentalmente, cerchiamo dialogo, ascolto e ci apriamo, ci mostriamo, offriamo noi stessi, i nostri ricordi, segreti e sogni.

Spesso quello che torna indietro è lo stesso sentimento, altre volte ci scontriamo con qualcosa che ci ferisce, ci turba e da cui non sempre riusciamo a uscire facilmente.

Quando c’è da preoccuparsi? Quando il dolore, il malcontento, le cose non dette cominciano a minare la nostra integrità. Quando ci allontaniamo da noi stessi. Quando quel dolore e quel malcontento ci spingono in una direzione sbagliata.

Nella serie TV The Affair si scava continuamente nella psicologia dei personaggi. Basta pensare che i produttori sono gli stessi di In Treatment, di cui probabilmente conoscerete il remake nostrano. Avete presente il terapeuta interpretato da Sergio Castellitto? Riceveva nel suo studio i pazienti (tra cui una splendida Kasia Smutniak) per delle sedute di psicoanalisi, e il venerdì era lui stesso a diventare paziente.

Madri, figli, mariti, mogli, fratelli. Ognuno ha la sua storia. E la sua relazione pericolosa.

Anche in The Affair, come nella vita, tutto gira intorno alle relazioni, tra due persone, due coppie, due famiglie. Due facce della stessa medaglia, due punti di vista.

C’è il dolore per la perdita di un figlio, qualcosa a cui sopravvivere. Ma sopravvivere non è vivere.

C’è l’insoddisfazione di un uomo il cui matrimonio ha lasciato poco spazio all’immaginazione.

C’è una donna che non sa lasciare andare il passato e, così facendo, rischia di perdere il suo futuro.

C’è anche molto sesso, vi avviso.

Un girone di storie, malesseri, conseguenze e, alla fine, qualche risposta. Un viaggio nell’anima delle persone.

E poi c’è un luogo, di mare. Un turista e una ragazza del posto. La voglia di vivere prevale. Di provare. Di essere. Felici. Ma c’è da fare attenzione a dove la inseguiamo, la felicità. Se la cerchiamo in qualcuno, o in qualcosa, in quello che ci fa sentire e non dentro noi stessi, ecco, io credo che sia questo il punto in cui una relazione diventa rischiosa.

 

Secondo voi, invece, quando una relazione diventa pericolosa?

Confidenze