MENU

Sesso e amore: ecco come funziona

Cuore

Il sesso? Non mentire, perché lo sai benissimo che arriva sempre prima dell'amore

Il desiderio oggi? Romantico. E non solo è il titolo di un servizio che trovate su Confidenze in edicola questa settimana (correte a comprarlo). Ed è anche l’oggetto delle riflessioni del mio post, che inizia con una confessione: parlare di sesso mi ha sempre imbarazzato. Non per particolare pudore, ma per il rischio di cadere nella sdolcinatezza (che noia) o nella volgarità (poi la mamma mi sgrida).

L’articolo sostiene che i continui stimoli sessuali da cui siamo ormai bombardati ci hanno fatto dimenticare la potenza dell’eros. Non so se sia vero, ma credo che a noi donne il romanticismo continui a piacere da pazzi. Al punto da trasformare alcune di noi in bugiarde patentate. Parlo di quelle che giurano (così in buona fede da non incrociare neanche le dita dietro la schiena) che finiscono a letto solo con uomini di cui sono innamorate. Maddai!

Ecco, secondo l’Alberta-pensiero, come funziona l’abbinata sesso e amore. Sei da qualche parte e la chimica calamita i tuoi occhi su un tipo che dir magnetico è niente. Se non trovi nessuno che te lo presenti, non ci pensi due volte: perdi ogni freno e ti butti tu, spudoratamente. Lui ti degna di uno sguardo e tu dimostri una cordiale indifferenza. Ma hai il cuore che batte a palla e un mantra che ti martella il cervello: «Chiedimi di venire a bere qualcosa da te». Lui è un uomo e quindi, puntuale, lo fa (nella sua tracotanza è già convinto che non aspetti altro). Tu, dopo aver riso alle sue (spesso idiote) battute, aver ordinato quello che ha ordinato lui (vuoi dimostrargli che avete gli stessi gusti), aver manifestato interesse per argomenti che non hai neppure ascoltato perché in preda alla tempesta ormonale scatenata dalla sua vicinanza, smetti i panni della santarellina accennati sopra e accetti, dimenticando che lo conosci da 22 secondi (cioè, non lo conosci affatto).

Il resto, è la solita storia. A cambiare, invece, è la morale: se sotto le lenzuola sono fuoco e fiamme, allora sì che scatta la scintilla dell’amore. Perché prima, è inutile mentire, era solo una questione di desiderio.

 

Confidenze