MENU

Il 23 aprile del 1616 ci lasciava per sempre uno dei drammaturghi più famosi di tutti i tempi, William Shakespeare. Sono passati 400 anni da quel giorno eppure la sua fama sembra non scemare mai.
Nei secoli i suoi scritti sono stati letti e messi in scena innumerevoli volte e nel corso del Novecento le rappresentazioni teatrali sono state affiancate anche da quelle cinematografiche, dove attori da premio Oscar e registi di fama mondiale si sono cimentati in monologhi con teschi e dichiarazioni d’amore sotto il famosissimo balconcino.
C’è chi da ragazzina ha visto centinaia di volte “Titanic”, piuttosto che “Twilight” o tutti quei film che generalmente piacciono tanto alle teenagers, per me il film da guardare all’infinito è stato proprio un lungometraggio tratto da una delle opere più famose di Shakespeare: “Molto rumore per nulla”. Come non soffire per l’amore tormentato tra la giovane Ero e il conte Claudio? E come non appassionarsi ai battibecchi tra Beatrice e il signor Benedetto? Non importa quanti secoli siano passati, i versi di Shakespeare continuano tutt’oggi a conquistarci e grande merito lo dobbiamo anche al cinema e ai suoi interpreti.
Ecco alcune delle rappresentazioni cinematografiche più famose.

 

 

Confidenze