MENU

Sguardi altrove Film Festival

Mondo

Ho partecipato a una conferenza stampa su un evento che si tiene in questi giorni a Milano (dal 17 al 25 marzo) e vorrei segnalarvelo perché ritengo che il tema sia davvero interessante, oltre che emozionante.

Si tratta delle 23esima edizione di Sguardi Altrove Film Festival, la più importante rassegna italiana, dedicata al cinema e ai linguaggi artistici al femminile. Al suo interno tre concorsi, incontri, dibattiti, oltre alla presenza di un’ulteriore sezione competitiva a regia mista con Premio del Pubblico dedicata alla produzione cinematografica italiana, #FrameItalia. Tantissimi gli appuntamenti, io ve ne segnalo alcuni.

Cominciamo con l’ospite d’onore di questa edizione, Margherita Buy, una delle maggiori attrici italiane note anche all’estero: il festival le dedica una retrospettiva il 23 e il 24 marzo, con una selezione di titoli che ripercorrono le tappe più importanti della sua carriera artistica: Mia Madre di Nanni Moretti, Lo Spazio Bianco di Francesca Comencini, Giorni e Nuvole di Silvio Soldini, Controvento di Peter del Monte e Maledetto il giorno che t’ho incontrato di Carlo Verdone. La Buy sarà presente in sala.

Accanto ai quattro concorsi  principali,  il  Festival  ospita delle sezioni aperte anche ai film a regia maschile. In linea con il tema dell’edizione dal titolo Il tempo, le donne. Tra memoria e progetto, sarà presentato un Focus dedicato alla controversa situazione sociale e politica della Turchia dei nostri giorni.

Torna anche Diritti Umani, la sezione che propone una selezione di documentari dedicati al tema delle migrazioni e degli esodi, alle frontiere aperte che si richiudono, alle identità naufragate. La sezione si apre con Show all this to the world del torinese Andrea Deaglio, un flusso di immagini raccolte senza filtro tra il 15 e il 16 giugno 2015 a Ventimiglia, quando la Francia chiuse le frontiere ai profughi. Se amate il cinema non mancate. Tutte le info su http://www.sguardialtrovefilmfestival.it/nw/

Confidenze