MENU

5 alimenti da non far mancare se hai superato i 40 anni

Natura

Il corpo nel tempo cambia e lo stesso accade, almeno in parte, alle sue esigenze nutritive. Impariamo ad assecondarle, consumando i cibi più utili a far funzionare bene l'organismo.

Ammetto che mi capita spesso di sentire i miei pazienti lamentarsi con affermazioni di questo tenore: «Dottore, ma che mi succede? Mangio come prima, faccio le cose che facevo prima, eppure… sto ingrassando!».

 

La verità è che, purtroppo o per fortuna, nessuno di noi è più come prima: con il passare degli anni, la produzione ormonale si modifica, la massa muscolare tende a diminuire, il metabolismo rallenta e, se non stiamo attenti, rischiamo pure di diventare più pigri e meno attivi di un tempo, con conseguenze a cascata su tutto il quadro citato.

 

Il risultato? Senza introdurre specifici correttivi alla dieta e allo stile di vita, inevitabilmente metteremo su chili con relativa facilità, soprattutto a livello addominale (il grasso più pericoloso per la salute, tra l’altro), e stenderemo il tappeto rosso al rischio di malattie cronico-degenerative, legate al processo sì di invecchiamento, ma, soprattutto, a quello di cattivo invecchiamento: disturbi cardiovascolari, diabete di tipo 2, cancro e altre patologie.

 

Una delle cose più utili che si possano fare per contrastare questa tendenza è mantenere o, se non si è mai adottata, creare una routine di attività fisica. Magari blanda, se volete, ma, regolare: una routine, appunto. Camminare 45 minuti alla velocità di 4-5 chilometri all’ora, a giorni alterni, è già una “cura” potente, in grado di offrire benefici superlativi a chi non si è mai mosso o ha smesso da tempo di farlo.

 

Sull’altro lato della medaglia si trovano le scelte alimentari. La dieta quotidiana non può più essere quella dei 20 anni (e nemmeno dei 30…), proprio perché il corpo ha necessità nutritive diverse, almeno in parte. Riconsiderare l’alimentazione a 360 gradi non è impresa banale e, a chi ne avesse bisogno, l’invito non può che essere quello di ricorrere direttamente al nutrizionista.

 

Se la vostra dieta invece è sufficientemente sana ed equilibrata, allora il mio suggerimento è di introdurre con una certa generosità questi alimenti, che vi consentiranno di renderla più adeguata, superata la soglia dei 40.

 

1 – Pesce grasso

Sardine, alici, sgombri, ma anche salmone (specie quello pescato) sono ricchi di omega 3, che servono a proteggere cuore e cervello dall’incedere del tempo. In più, sono un’ottima fonte di proteine di alta qualità, ricche di tutti gli amminoacidi essenziali che servono ai muscoli e all’organismo nel suo complesso.

 

2 – Frutti di bosco

Pieni zeppi di antiossidanti e altri composti fitochimici, mirtilli, lamponi, more, fragole e compagnia sono una vera manna alimentare nella lotta al tempo che passa. Ah, sono anche tra gli alimenti più efficaci contro la fame nervosa…

 

3 – Verdure a foglia verde

Cavolo cappuccio, cavolo nero, broccoli, cime di rapa, spinaci e simili sono ricchi di molecole anti-aging, che combattono l’invecchiamento di corpo e mente (betacarotene, luteina, vitamina C, folati), nutrono le ossa (calcio, vitamina K) e sono preziosi persino nella prevenzione alimentare del cancro (glucosinolati). Evitate però di cuocerli per tempi eccessivamente prolungati.

 

4 – Yogurt greco

Vi aiuterà a fare il pieno di calcio fornendo più proteine dello yogurt convenzionale, promuoverà il benessere intestinale con i suoi fermenti lattici e darà soddisfazione al palato grazie alla sua deliziosa cremosità. Solo bianco, però: la frutta aggiungetecela voi, fresca.

 

5 – Cioccolato fondente

Non ve lo aspettavate ci fossero anche i dolci, vero? Eppure alcuni di loro (pochi, in realtà) sono più benefici che nocivi. È il caso del cioccolato, rigorosamente ad alto contenuto di cacao (non meno dell’80%): grazie alla ricchezza in polifenoli antiossidanti contribuisce a proteggere l’apparato cardiovascolare e a ridurre il rischio di diabete. In più, lasciandone sciogliere lentamente un quadratino in bocca, appagherà la voglia di dolce senza gravare sulla linea.

Confidenze