MENU

5 buone ragioni per bere tè verde

Natura

Bevi regolarmente tè verde? No? Peccato perché è una bevanda carica di benefici per la salute, confermati anche dalla ricerca scientifica. Scopri perché dovresti consumarlo spesso.

Molti lo ignorano, ma stiamo parlando della stessa specie botanica (Camellia sinensis) del più comune e utilizzato tè nero: il tè verde non è altro che il tè ottenuto dalle foglie che non hanno subito fermentazione, processo a cui vengono invece sottoposte quelle per ottenere il tè nero.

Questa caratteristica “produttiva” fa sì che il tè verde contenga una quantità più elevata di principi attivi, in particolare antiossidanti, quali l’epigallocatechingallato, a cui si deve la maggior parte delle proprietà di questo tè.

 

Di tè verde esistono tantissime varietà, dal millenario uso tradizionale in diversi paesi orientali, e per cui c’è solo l’imbarazzo della scelta. Tutte ti garantiscono i seguenti benefici per la salute.

 

1) La difesa contro i radicali liberi

Sappiamo che queste molecole, se in eccesso (come capita con lo stile di vita odierno), possono essere molto nocive e implicate in un’ampia serie di patologie, tra cui persino il cancro, oltre che nel generale processo di invecchiamento.

 

2) A protezione del cuore

Il consumo abbondante di tè verde contribuisce a combattere l’ipertensione e le malattie cardiovascolari in genere, fungendo da ausilio naturale nella prevenzione di infarto e ictus.

 

3) Un aiuto contro le allergie

In questo periodo il tè verde è ancora più indicato: la primavera è la stagione dei pollini e il consumo di tè verde aiuta le persone che ne sono allergiche, dal momento che è una sorta di antistaminico naturale (ovviamente meno potente di quelli farmacologici).

 

4) Facilita il dimagrimento.

Il tè verde incrementa la capacità naturale del corpo di bruciare grassi per produrre calore. Consumato però in aggiunta a una dieta corretta e non in sua vece…

 

5) No, non eccita, anzi!

Nonostante il contenuto di caffeina, il tè verde ha addirittura effetti calmanti, grazie a una sua molecola, la teanina, dalla documentata azione anti-ansia.

 

Il tè verde può in ogni caso essere un’ottima alternativa per tutti coloro che “si annoiano” a bere semplice acqua fuori dai pasti o comunque non la gradiscono e faticano così ad arrivare alla quota giornaliera di liquidi da assumere pari a circa due litri.

 

Mi sto riferendo evidentemente al tè verde fatto in casa, a partire dalle foglie essiccate, sfuse o alla peggio in bustina, e non a quello in vendita già pronto al supermercato, che di tè verde spesso ha solo l’apparenza, ma non si fa invece mancare zucchero, coloranti e simili aggiunte indesiderate.

 

Il tè verde è buono anche a temperatura ambiente e volendo, visto che ci avviciniamo alla stagione calda, anche refrigerato. Puoi quindi prepararne in quantità a casa e poi portarlo in giro con te in una bottiglietta, per consumarlo durante la giornata.

 

Importante è non dolcificare, in alcun modo, per evitare che agli effetti benefici del tè si aggiungano quelli indesiderati della dolcificazione.

 

Vuoi un consiglio in più? Preparalo “carico”, lasciando le foglie di tè verde in infusione per una decina di minuti, per estrarre al meglio i suoi principi attivi.

Confidenze