MENU

Come difendersi dalle zanzare naturalmente

Natura

Sono il tormento n° 1 dell'estate: in vacanza e in città, le zanzare disturbano i giorni e le notti dei mesi più caldi dell'anno. Possiamo difenderci dai loro “attacchi” in modo del tutto naturale.

 

Zampironi, piastrine elettriche, lampade fluorescenti, spray chimici, ammoniaca e chi più ne ha più ne metta: le soluzioni comunemente utilizzate per allontanare le zanzare e per mitigare il prurito e il rossore una volta punti sono davvero le più disparate. Non tutte però sono ugualmente valide e soprattutto prive di possibili effetti indesiderati: contro le punture di questi insetti molesti il ricorso a soluzioni dolci, che esistono e sono efficaci, meriterebbe di essere maggiormente considerato, soprattutto quando si tratti di proteggere i bambini. Ecco alcuni tra i miei consigli preferiti per difendersi dalle zanzare naturalmente.

 

Scegli gli abiti del colore giusto

Evita di indossare indumenti neri o bianchi: queste tinte sembrano attirare maggiormente le zanzare. Vèstiti con abiti colorati, ma dalle tonalità non troppo scure.

 

Cospargiti di olio di neem

Il neem (Azadirachta indica) è una pianta diffusamente impiegata dalla medicina tradizionale dell’India, l’Ayurveda, per tanti scopi diversi. Tra le qualità dei derivati di questo albero c’è anche la capacità di fungere da repellente per insetti: i principi attivi del neem, in particolare l’azadiractina, lo rendono utile persino nella lotta biologica in agricoltura contro gli insetti nocivi alle coltivazioni. E’ però del tutto privo di tossicità per uomini e animali domestici. Trovi l’olio di neem in erboristeria e in molti negozi di alimenti naturali.

 

Aromatizza la casa con l’eucalipto

Acquista una boccetta di olio essenziale di eucalipto (Eucalyptus globulus) o meglio ancora di eucalipto citrato (Corymbia citriodora), versane 5-10 gocce in una bottiglia di plastica dotata di spruzzatore riempita per ¾ d’acqua e ¼ di alcol e nebulizza il contenuto negli ambienti domestici (ma, se preferisci, puoi anche comprare gli appositi diffusori di oli essenziali). Anche l’eucalipto ha una spiccata azione repellente. Può però essere irritante per i tuoi amici a quattro zampe (in particolare per i gatti). Puoi anche usare l’olio essenziale di eucalipto puro sulla pelle se le zanzare dovessero pungerti: se ne versano 3 gocce in un batuffolo di cotone e si applica sul pomfo, ripetendo l’operazione 3 volte al giorno fino a risoluzione.

 

Mettiti a dieta

Ti chiedi perché le zanzare vengono sempre a cercare te anche quando sei circondata da altre persone? Tralasciando il fatto che certi gruppi sanguigni risultano più appetibili (chi è di gruppo 0 è in genere uno dei “pasti” preferiti dalle zanzare), e su questo aspetto ovviamente non si può intervenire, chi è in sovrappeso o è addirittura obeso rappresenta un richiamo irresistibile per le zanzare: questi insetti infatti localizzano anche da grandi distanze l’anidride carbonica che espiriamo, e più siamo voluminosi più anidride carbonica produciamo. Se stavi cercando qualche altro buon motivo per ritornare al tuo peso forma, eccoti accontentata.

 

Confidenze