MENU

La mia tisana di erbe super rilassante

Natura

Non lasciare troppo campo libero allo stress: quando i suoi livelli tendono a salire eccessivamente, intervieni subito. Puoi cominciare con questa tisana dalle proprietà rilassanti.

Chi non è almeno un po’ stressato, oggigiorno? Del termine “stress” addirittura si abusa, anche quando si tratta di situazioni banali e che si risolvono velocemente da sole. È pur vero, d’altro canto, che lo stress cronico esiste ed è pericoloso, perché è in grado di provocare o facilitare persino vere e proprie patologie.

 

Ci sono molti modi di distendere i nervi e rilassarsi, che possono rivelarsi più o meno adatti al nostro caso e ai gusti individuali: farsi fare un bel massaggio, praticare tecniche di respirazione, fare sport, ascoltare musica, godersi un bagno caldo e tanto altro ancora. Senza dimenticare, ovviamente, l’impiego di specifici rimedi naturali.

 

Oggi ti propongo uno dei miei infusi rilassanti preferiti. Fatti preparare in erboristeria un mix in parti uguali delle seguenti cinque erbe in taglio tisana.

 

Biancospino (Crataegus monogyna), fiori e foglie. Calma gli stati d’ansia, compresi quelli che somatizzano sul cuore provocando palpitazioni.

 

Passiflora (Passiflora incarnata), parti aeree. Una delle erbe sedative più studiate e apprezzate, anche per la sua capacità di migliorare la qualità del sonno.

 

Tiglio (Tilia tomentosa), fiori. Favorisce il rilassamento psicofisico e scioglie dolcemente le tensioni.

 

Melissa (Melissa officinalis), foglie e sommità fiorite. Agisce sul sistema nervoso centrale, ma ha anche la capacita di placare lo stress che prende stomaco e intestino.

 

Lavanda (Lavandula angustifolia), fiori. E’ ricca di principi attivi che le impartiscono qualità detensive e rasserenanti.

 

Come si prepara la tisana rilassante

Prendi un cucchiaio da minestra della miscela di erbe e versalo in una tazza d’acqua bollente, mescolando delicatamente. Copri, lascia in infusione una decina di minuti, quindi filtra con un colino e l’infuso è pronto da consumare. Bevi 2-3 tazze al giorno del preparato, per alcuni giorni, finché non ti sentirai meglio.

 

Il trucco in più

Se preferisci un sistema più pratico, puoi anche preparare tutta insieme la quantità di tisana da consumare quotidianamente, sempre calcolando un cucchiaio di miscela di erbe per tazza. Dopo averla fatta raffreddare, versala dentro una bottiglietta vuota, da portare con te durante la giornata per sorseggiarla a temperatura ambiente. Se però la gradisci di più calda, ricorri a un thermos. Tieni presente, comunque, che le tisane pronte non si conservano molto a lungo, quindi prima la consumi e meglio è (mai comunque oltre le 24 ore).

Confidenze