MENU

Cosa ne pensi?


Coronavirus: hai paura del contagio?

Loading ... Loading ...

Con i primi due casi accertati in Italia è scoppiato anche nel nostro Paese l’allarme da Coronavirus. Il virus che nel giro di poche settimane sta paralizzando la Cina e ha portato l’Organizzazione Mondiale della Sanità a dichiarare lo stato di emergenza internazionale. Ieri il presidente del consiglio Giuseppe Conte ha dato notizia in conferenza stampa dei primi due casi di Coronavirus a Roma, si tratta di due turisti cinesi in visita nel nostro Paese, che sono già stati ricoverati all’ospedale Spallanzani.

Subito dopo il governo italiano ha deciso lo stop al traffico aereo da e per la Cina, primo tra i Paesi europei a prendere un provvedimento del genere, mentre la Russia ha chiuso i confini con la Cina, consentendo il passaggio dei treni diretti in Cina ma senza fermate. Intanto nelle nostre città si cominciano a vedere gli effetti della paura: a Milano per esempio c’è stato un aumento esponenziale di persone che girano per strada o in metropolitana con la mascherina (il virus si trasmette per vie aeree attraverso la saliva e ha sintomi molto simili a quelli dell’influenza). Nel contempo negozi e ristoranti cinesi sono quasi deserti per paura del contagio. Tra le avvertenze consigliate come prevenzione c’è quella di lavarsi spesso le mani con acqua e sapone evitando di toccarsi naso, bocca e occhi con le mani sporche. E naturalmente evitare là dove è possibile i luoghi molto affollati. Il Presidente del Consiglio dice che la situazione è sotto controllo, ma la psicosi si sta diffondendo.

Per questo abbiamo pensato di chiedervi: Hai paura del contagio?

 

Commenti

  1. 1 febbraio 2020 / ore 08:02
    Stella

    Non vedo perché dovermi angosciare per qualcosa che ha le stesse probabilità di colpirmi, di un vaso che cade da un balcone.
    Lascio fare agli organi competenti e per quanto mi riguarda, uso le stesse precauzioni che sono quelle igieniche quotidiane.
    Vi rendete conto di cosa toccate ogni giorno e la carica batterica e virale che ci circonda?

  2. 10 febbraio 2020 / ore 22:18
    Concetta Melchiorre

    Assolutamente no

Rispondi a Stella Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Confidenze