MENU

Uno spazio per te


Un bacio da ricordare

di Luisa Golo

Quando le porte scorrevoli del supermercato si aprirono, bloccai il carrello e strinsi le labbra per non farmi sfuggire una parola volgare. Matilde dormiva con la testolina bionda appoggiata sopra un pacco di carta da cucina. Erano le diciannove e trenta, fuori c'era buio e pioveva a dirotto…..

Racconta la tua storia

Commenti

Commenta anche tu!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Confidenze