Non è mai troppo tardi: le scelte di salute che puoi fare a ogni età

Natura

Non hai perso il treno: ci sono cambiamenti che puoi fare a qualunque età, perché ti regalano comunque tanta salute. Ti consiglio innanzitutto questi.

C’è un antico proverbio cinese che dice “Il momento migliore per piantare un albero era 20 anni fa. Il secondo momento migliore è ora”. Bello, vero? È pieno di speranza e ci invita a cogliere, sempre, le opportunità.

Vale anche per i cambiamenti che possiamo fare per rafforzare la nostra salute. Sarebbe perfetto, naturalmente, riuscire ad attuarli fin da giovani, ma, per colpa delle circostanze o perché non siamo pronti, di solito così non accade. Rinunciarci, però, non è la soluzione: dovremmo anzi metterli in atto appena possibile, nel momento in cui diventiamo consapevoli che tali cambiamenti sono opportuni. Ossia oggi, subito, “nel secondo momento migliore”. Perché certe modifiche allo stile di vita possono sempre fare la differenza, regalandoci salute in tutti gli anni a venire, riducendo il rischio di morte prematura e aiutandoci a rallentare il processo di invecchiamento, dentro e fuori.

Ce lo segnala anche un recente studio pubblicato sulla rivista scientifica Journal of American Heart Association. I ricercatori hanno verificato che adottare un’alimentazione incentrata sul largo consumo di verdure e altri cibi sani, abbinata a una routine di attività fisica, costituisce per le persone di mezza età la tattica più efficace per raggiungere una salute cardiovascolare ottimale più avanti nella vita, con minori probabilità di sviluppare gravi condizioni di salute come malattie cardiache, ictus e diabete di tipo 2 (ovvero le prime cause di morte e invalidità).

Allora, introduci questi comportamenti salutari nella tua vita, qualunque età tu abbia.

Seguire un’alimentazione in (vero!) stile mediterraneo

Migliora la tua dieta, componendola almeno per metà di verdura e frutta di ogni tipo, per un quarto di cereali integrali e per l’altro quarto di proteine (privilegia il pesce, i tagli più magri di carne, i latticini a minor contenuto di grassi, le uova, trovando un posto anche per i legumi). Riduci i cibi industriali, ricchi di zucchero e sale.

Fare del movimento un’abitudine

Chi resta attivo rimane in salute più a lungo negli anni e risulta più protetto da malattie croniche, diversi tipi di cancro e persino demenza. Le ricerche ci dicono che persone sedentarie di età compresa tra 40 e 60 anni che aumentano la loro attività fisica sono più sane e hanno un rischio di mortalità inferiore rispetto a chi resta inattivo. Assicurati di fare, ogni settimana, almeno 150 minuti di attività fisica moderata oppure 75 minuti di attività fisica vigorosa.

Smettere di fumare

Se dici addio alle sigarette, dopo soli 3 giorni cominci a respirare meglio, in un anno riduci del 50% il rischio cardiovascolare e in 10 anni dimezzi il rischio di tumore al polmone. Non importa da quanto tempo fumi, vale sempre la pena smettere, a qualsiasi età: avrai comunque benefici.

Passare più tempo nella natura

Il passaggio a un’economia di tipo industriale ci ha allontanato progressivamente dalla natura e dai suoi ritmi, costringendoci a passare la nostra vita pressoché interamente tra quattro mura, in città caotiche e inquinate. Prendiamo allora l’abitudine, ogni qual volta ci sia possibile, di andare a passeggiare in un bosco, di camminare in riva al mare, di stare semplicemente in silenzio sulla riva di un torrente: tornare nella natura ci consentirà di riconnetterci a contesti a cui siamo sempre appartenuti, aumenterà il nostro benessere interiore, ci renderà più sani, nel corpo e nella mente. L’Italia è un paese meraviglioso e pieno di ambienti di straordinaria bellezza, anche a breve distanza dai centri abitati. Approfittiamone.

L’età non è un ostacolo per scegliere di diventare più sani e men che meno deve rappresentare una scusa. Non è mai troppo tardi per acquisire nuove abitudini, migliorare lo stile di vita e decidere di fare qualcosa di prezioso per la propria salute.

Confidenze