Quando bere fa rima con dimagrire

Natura

Ci sono bevande che aiutano a perdere i chili in eccesso, anche se non sostituiscono le scelte intelligenti da fare a tavola. Eccone tre

Nessuna promessa miracolistica. Il peso-forma lo raggiungi e lo conservi se mangi in modo corretto e ti muovi con regolarità. Il giusto apporto di proteine, frutta e verdura in abbondanza, cereali integrali in sostituzione di quelli raffinati, la colazione da non saltare e comporre come si deve, insieme a una mezz’oretta al giorno di camminata, sono tra i capisaldi che sul lungo periodo superano in efficacia le diete restrittive.

Chi si mantiene nel perimetro di queste sane abitudini è già a buon punto. Per smaltire qualche chilo di troppo sui punti critici ci si può aiutare anche con le bevande adatte. Te ne propongo tre, ovviamente da non zuccherare.

Il tè verde

Molti riscoprono il tè in questo periodo, come compagno di pomeriggi sempre più freddi. Magari lo sorseggi volentieri anche tu, mentre sfogli Condifenze o scambi due chiacchiere con le amiche. Preferiscilo verde e avrai buoni motivi per apprezzare ancora di più questa bevanda. Ti regalerai un cocktail di antiossidanti, che non solo sono benefici per rallentare l’invecchiamento e persino per la prevenzione del cancro, ma che sostengono anche il metabolismo. Le catechine del tè verde stimolano infatti il corpo a consumare energia per produrre calore e facilitano il dimagrimento. L’aggiunta del limone ha tifosi e detrattori: c’è chi la dà per scontata e chi invece ama gustare questa bevanda al naturale. Preferenze a parte, sappi che l’abbinamento con gli agrumi (e con il limone in particolare) migliora l’assorbimento dei principi attivi del tè verde.

Il caffè verde

E’ il caffè non torrefatto. I semi della pianta da cui si ricava una delle bevande-simbolo dell’Italia non vengono tostati e mantengono così le originarie concentrazioni di acido clorogenico, un composto che tende a ridurre l’assorbimento del glucosio attraverso l’intestino. Le virtù dimagranti del caffè verde sono state fin troppo celebrate, innanzitutto in internet. Se però non nutri l’ingenua pretesa che basti berne qualche tazza per perdere una taglia, ti invito a tenere in considerazione questa bevanda. Ti aiuterà a snellire le forme anche grazie al contenuto di caffeina, sostanza dagli effetti diuretici e di velocizzazione del metabolismo simili a quelli delle già citate catechine. Trovi il caffè verde già macinato per moka, in cialde o in comodi filtri per infusione.

Il centrifugato depurativo

Ti richiede un minimo di preparazione e qualche ingrediente in più: due o tre fette d’ananas, un piccolo cetriolo, succo di limone e acqua quanto basta. Vale comunque la pena investire qualche minuto per ottenere con queste materie prime un bel centrifugato detossificante. Ananas e cetriolo hanno qualità depurative e drenanti, oltre a offrire fibre, vitamine e minerali preziosi.

Tutt’altro che scontato è poi il contributo al dimagrimento della semplice acqua: aiuta a ridurre la ritenzione di liquidi, che provoca gonfiore e qualche chilo in eccesso soprattutto su cosce e gambe. Non fartene mancare un paio di litri al giorno.

Esistono ovviamente anche bevande che invece attentano alla linea. Sono gli alcolici, le bibite industriali zuccherate, tanti succhi di frutta pronti (in cui il quantitativo reale di frutta è piuttosto esiguo e ad abbondare sono invece zuccheri, additivi e coloranti) e gli insospettabili soft drink a zero calorie (perché anche i dolcificanti artificiali sono in grado di sabotare il tentativo di perdere peso).

 

Confidenze