Se vuoi dimagrire mangia le proteine migliori

Natura

La giusta quantità di proteine è indispensabile per dimagrire in modo sano, senza che si perda tono o che il metabolismo rallenti. Alcune fonti proteiche sono migliori di altre

Pur senza arrivare agli eccessi di certe diete molto in voga in anni recenti – Dukan in testa -, è assodato che il giusto apporto di proteine velocizza il dimagrimento e aiuta a tenere il peso sotto controllo più efficacemente.

 

Dovremmo consumare 0,9 grammi di proteine per chilo corporeo al giorno (e in determinate circostanze anche oltre). Una donna di 60 chili avrebbe quindi bisogno di 54 grammi di proteine al dì. E’ un valore a cui non si arriva sempre così facilmente, soprattutto nella dieta dell’italiano medio, imperniata su pasta, pane e farinacei vari: un filetto di manzo da un etto – per citare uno degli alimenti che tipicamente l’immaginario collettivo associa con immediatezza alla ricchezza proteica – non contiene 100 grammi di proteine, bensì solo 24.

 

Le proteine sono indispensabili per mantenere la massa magra e non farti “afflosciare” quando stai perdendo peso, lasciandoti invece tonica, in forze e, soprattutto, con un metabolismo ben attivo.

 

Inoltre i cibi proteici saziano a lungo e, rispetto a una dieta ricca di carboidrati (di cui comunque non ci si deve privare), riducono maggiormente il rischio di attacchi di fame compulsiva.

 

Quali alimenti proteici preferire quando si sta cercando di perdere peso? Innanzitutto quelli che forniscono tante proteine di alta qualità ma poche calorie. Come questi.

 

Uova

Sono perfette per iniziare a fare il pieno di proteine fin dalla colazione. Un uovo contiene più o meno 7 grammi di questi preziosi nutrienti. Grazie anche ai loro grassi, le uova ti faranno sentire sazia e soddisfatta fino all’ora di pranzo. Preparale alla coque o, se sei golosa, sotto forma di crepes dolci o salate.

 

Petto di pollo

Magro, poco calorico e zeppo di proteine (circa 24 grammi per etto): il petto di pollo è una risorsa fondamentale in ogni piano di dimagrimento. Se consideri poi che ha un sapore delicato che si sposa un po’ con tutto, potrai usarlo in un’infinità di ricette che ti terranno alla larga dalla monotonia alimentare e dalla noia che ne consegue, i primi nemici di chi si mette a dieta.

 

Lonza e filetto di maiale

Oggi la carne di maiale è molto più magra di una volta e, in particolare, il filetto e la lonza (o lombata) sono tagli magrissimi. Con oltre 20 grammi di proteine per etto ti aiuteranno a fare la “quota” in modo gustoso e senza esagerare con i grassi.

 

Salmone

Lui di grassi invece ne ha, ma sono quelli polinsaturi della serie omega 3, particolarmente benefici anche per quel che riguarda il processo di dimagrimento e la modulazione della fame. Contiene poco meno di 20 grammi di proteine per etto.

Confidenze