Matilde Brandi: «L’amore è dolcezza e odio, rabbia e passione»

News

Da martedì 10 è in edicola il n 47. 10 storie vere e forti, le cure per labbra morbide sotto la mascherina, le ricette con bacon e pancetta… E molto di più!

Matilde Brandi, da poco uscita dalla Casa del Grande Fratello Vip, è la protagonista della nostra copertina. «Quando sono entrata nella Casa non ho studiato nessuna strategia. Anche perché sono una che non le manda a dire, tant’è che Marco (Costantini, commercialista, ndr), mio marito, non voleva che partecipassi. Io ci ho pensato un po’, ma alla fine ha vinto la curiosità di fare un’esperienza diversa» esordisce subito la showgirl. Ed è stata un’esperienza intensa che l’ha portata a scoprire nuove amicizie, ma anche ad accesi contrasti: «Non mi pento di essermi comportata in linea con la mia personalità, ma la sincerità non sempre paga. E mi spiace di aver sclerato davanti a milioni di spettatori, ma io sono fatta così. Paziente ed equilibrata, in grado di diventare amica, sorella, mamma e di insegnare a ballare ai miei compagni di avventura. Ma quando si esagera, sbotto». Uscita dalla Casa, si è rituffata nella sua vita: la sua scuola di danza alla quale partecipano persone famose e non; le due figlie, gemelle e adolescenti che la criticano se si veste in modo troppo giovanile, e il matrimonio. «Certo, l’amore non è mai quello delle favole, ma un mix di dolcezza e odio. Passione e rabbia. Per tenere insieme una famiglia bisogna crederci. Di solito sono le donne che lottano per far funzionare le cose» ha concluso Matilde. Da parte sua, ha rallentato con gli impegni quando le figlie erano piccole, per seguirle meglio. E adesso è pronta per nuovi progetti. «Oggi vorrei che mi proponessero un ruolo da conduttrice in un programma contenitore» conclude.

In questo numero, poi trovate 10 storie vere di donne e uomini che raccontano emozioni forti: c’è il coraggio di una mamma che lotta a fianco di un figlio speciale; il rimpianto di chi, dopo anni, si chiede che senso abbia continuare a collezionare ricordi; la delusione di un padre che una separazione ha diviso dalla figlia; la gioia di un amore che nasce grazie a un incontro casuale… E poi, un magico racconto d’autore di Emiliano Gucci, per concederci una pausa di sogno e di romanticismo.

Da non perdere, poi, gli appuntamenti con i pezzi di salute e psico: il punto su uno dei tumori più subdoli, ma anche facili da prevenire e un approfondimento su come trasmettere ottimismo ai nostri figli anche in un periodo difficile.

Nelle pagine di cucina, poi, tante ricette a base di bacon e pancetta, per aggiungere gusto e un tocco “morbido” a tanti piatti diversi.

Ma, come sempre, questo è solo un assaggio, scoprite il resto nel numero in edicola!

Confidenze