MENU

Il giudizio degli altri? Può essere un alleato

Cuore

Spesso il giudizio degli altri ci ferisce. Ma può anche aiutarci a conoscerci meglio

Quando abbiamo deciso di pubblicare su Confidenze l’articolo Il giudizio degli altri? Può essere un alleato, mi sono detta che io su quell’argomento avrei avuto bisogno di un’enciclopedia.
Perché, lo ammetto, non maneggio con facilità i commenti feroci delle persone che mi circondano. Fino a qualche anno fa, tutti i giudizi degli altri su di me mi ferivano. Tipo: se la vicina di casa diceva che ero scortese, mi sentivo in colpa (anche se magari ero sempre stata cordiale); se il mio fidanzato mi faceva notare che ero poco affettuosa andavo in crisi (senza neanche domandarmi se, per esempio, la mia freddezza dipendesse anche da lui).
Insomma: un disastro. Colpa dell’insicurezza, ovviamente. Che non mi permetteva di fare sì tesoro di alcune critiche, ma di infischiarmene di altre.
Adesso va un po’ meglio. E grazie all’articolo di Confidenze ho capito una cosa: i giudizi del prossimo possono essere utili perché ti aiutano a capire come ti vedono gli altri. Per esempio, magari sei convinta di essere apprezzata per il tuo carattere mite, ma chi ti circonda ti vede eccessivamente remissiva. Insomma, una smidollata. Che cosa fare in questi casi? Prendere atto della situazione e, magari, provare a considerare che spesso la verità sta nel mezzo. Insomma: probabilmente hai davvero un carattere pacifico, ma devi stare attenta a non farti mettere i piedi in testa.
Voi come vivete i giudizi degli altri?

Confidenze