La Bibbia

Mondo

Siete in cerca di un libro per l'estate che raccolga tutti i generi: dal romanzo di formazione, alla storia d'amore, dal saggio storico al thriller? Leggete la Bibbia

Se c’è un momento dell’anno in cui tutto diventa davvero critico quel momento è una stagione e quella stagione è l’estate. Critico il corpo da costumare e mostrare, critico il pranzo: tanta frutta e verdura e niente carboidrati, critico il mare forse inquinato ma sempre bandiera blu, critico il difficile equilibrio moglie/marito e amante di turno in tempo di vacanze, e figli da (auto)gestire, critico il dilemma mare nostrum o mare vostrum, critico l’attimo della scelta: “Sotto l’ombrellone. Quest’anno. Che libri porto?”

Un thriller? Un romanzo d’amore? Un giallo? L’ultima fatica del cardinale Ravasi o meglio la Parola altra e vibrante di Vito Mancuso? Un saggio storico sulle radici dell’Europa per capire meglio lo strano caso di una nazione che prende la fuga? Un manuale di psicologia dei gruppi per capire cosa riesce a tenere insieme un Movimento nonostante 5 stelle? La biografia non autorizzata di Bruno Vespa scritta da Bruno Vespa? Le ricette dello chef tal dei tali a base di questo e appena un pizzico di quell’altro nuovo indispensabile antiossidante antinfiammatorio robo proveniente dalla Papuasia del sud-ovest?

Tutte ottime scelte. Le appoggio. Però.

Però. In verità vi dico.

Che c’è un libro dove tutte queste cose potete trovarle insieme.

Una lotta all’ultimo sangue tra potere temporale e potere spirituale. Bricolage allo stato puro. Romanzo di formazione e presa di coscienza. Un pizzic(one) di mistero e di magia. Tante storie d’amore. Le dinamiche della famiglia. La guerra. L’amicizia e il tradimento. I bagni in mare. La disubbidienza e il perdono. Trekking. Omicidi patrilineari. Leggi scolpite sulla pietra. Processi e plebisciti. Interpretazioni di sogni. Miracoli. Cene d’addio.

Da duemila anni ogni giorno, ogni ora in tutte le parti del mondo ci sono reading dedicati in posti sontuosi. Hanno addirittura un nome specifico: messe.

Non sto scherzando. È un grande libro. Sapiente, resistente, intrigante. E ha un protagonista…divino!

“Non temerai i terrori della notte, né la freccia che vola di giorno, la peste che vaga nelle tenebre, lo sterminio che devasta a mezzogiorno. Mille cadranno al tuo fianco, diecimila alla tua destra; ma nulla ti potrà colpire”.

 

AA.VV., La Bibbia

Confidenze