MENU

7 cibi alleati di chi deve perdere peso

Natura

Insieme alla regolare attività fisica, una dieta ben impostata è il cuore di ogni piano di dimagrimento. Tanti però non sanno che, a parità di calorie, certi cibi aiutano a dimagrire meglio

Che caratteristiche deve possedere un alimento per entrare a far parte della dieta di chi ha bisogno di dimagrire? Innanzitutto è necessario che non sia troppo calorico. Deve poi avere un buon potere saziante, possedere la capacità di mantenere basse glicemia e insulina (che in caso contrario favorirebbero l’accumulo di grasso) ed essere in grado di nutrire davvero e in modo sano.

Ultimo aspetto, non meno importante, è che il cibo scelto da chi vuole sbarazzarsi dei chili di troppo risulti anche minimamente gustoso, altrimenti sarà difficile riuscire a consumarlo a lungo: quando i menu sono scialbi e tristi, le diete tipicamente falliscono.

Con questi principi in mente, ho preparato un elenco di 7 cibi alleati di chi deve perdere peso. Ve li descrivo, in modo che possiate riservare loro uno spazio nella vostra lista della spesa.

 

1 – Fiocchi di avena integrali

Sono molto ricchi di fibre e hanno anche un certo contenuto di proteine. Usateli per la prima colazione, innaffiati di latte vaccino o suoi surrogati. Provate i fiocchi di avena integrali con l’aggiunta di una spolverata di cannella e mela a tocchetti con la buccia: resterete sazi e soddisfatti per tutta la mattina.

 

2 – Uova

Oggi sappiamo che le uova non solo non alzano il colesterolo, ma sono uno degli alimenti più interessanti per chi deve dimagrire: le ricerche attestano che le uova calmano l’appetito smodato e promuovono la perdita di peso. Non mangiate solo l’albume, come fanno in troppi, sbagliando, ma consumatele intere: il tuorlo è la parte più benefica.

 

3 – Avocado

Questo frutto aiuta a tenere sotto controllo il peso grazie al contenuto di benefici grassi monoinsaturi e fibra alimentare. La sua polpa carnosa e l’elevato potere saziante rendono l’avocado la proposta perfetta per uno spuntino: sceglietelo ben maturo e tagliatelo in due, consumandolo con il cucchiaino dopo averlo condito con uno spruzzo di limone e un pizzico di sale e pepe.

 

4 – Sardine

Piene zeppe di acidi grassi omega 3, sono pure un’eccellente fonte di proteine nobili che vi consentiranno di mantenere la massa magra, nonché di iodio, zinco e vitamina B12. In più, questi pesci sono ricchi di sapore e particolarmente economici. Cuocete le sardine in forno a temperatura non più alta di 150° C e per il tempo minimo necessario.

 

5 – Yogurt greco

Rispetto a quello tradizionale ha meno zuccheri, più proteine e una consistenza che dà maggior soddisfazione al palato. Acquistate lo yogurt greco bianco parzialmente scremato e consumatelo al posto di dessert poco sani, affogandoci dentro frutta fresca a pezzetti (squisito con le ciliegie, ormai di stagione).

 

6 – Hummus

Facilissimo da preparare (cercatene in rete la ricetta), si mangia da solo o accompagnato a verdure crude. È l’hummus, la caratteristica salsa di ceci originaria del Libano: è gustoso, nutriente e a basso indice glicemico. Conservato in frigo diventa un ottimo spezzafame a cui ricorrere al bisogno.

 

7 – Mirtilli

Tutti i frutti di bosco (lamponi, more, ribes, fragole) sono una perfetta idea per la merenda, perché vantano documentate proprietà “anti-fame”. I mirtilli, poi, sono carichi di antiossidanti e fibra. Vanno bene anche quelli surgelati, basta che siano privi di aggiunte. Sceglieteli comunque, se potete, da agricoltura biologica.

 

Introducendo con una certa frequenza queste opzioni salutari nel vostro menu vi sbarazzerete nel contempo di tanti cibi meno adatti al mantenimento del peso. Ovviamente, con nessun alimento bisogna esagerare, nemmeno con quelli qui suggeriti. In particolare, va verificato che l’introito calorico complessivo non sia eccessivo, altrimenti non c’è cibo alleato della linea che tenga…

Confidenze