MENU

Come perdere 5 chili senza dieta

Natura

Per dimagrire puoi metterti a dieta, certo. Oppure puoi decidere di adottare nuove e più sane abitudini alimentari: senza grandi rinunce, ti faranno perdere anche 5 chili.

Una delle tipologie di pazienti che più spesso si rivolgono a me è costituita dalle persone con problemi di peso e, per la precisione, di peso in eccesso. Molti di loro hanno già alle spalle una storia di diete, a volte anche piuttosto lunga.

 

La cosa non stupisce: una dieta funziona finché la si fa. Una volta terminata, i chili persi tendono a essere ripresi, e in genere pure abbastanza in fretta, a meno di non prolungare la dieta indefinitamente, mangiando per giunta sempre meno per ottenere gli stessi risultati di prima, perché il metabolismo, a furia di diete, progressivamente si impigrisce.

 

È anche per questa ragione che personalmente prediligo un’altra strategia: quella che prevede l’adozione di nuove e più sane abitudini alimentari. È  chiaro che se si vogliono risultati diversi rispetto a quelli fino a oggi ottenuti – come un fisico più tonico e snello – qualcosa si dovrà necessariamente modificare. Ma l’obiettivo del dimagrimento può essere perseguito attraverso un’opera di rieducazione al cibo, da condurre facilmente per tutta la vita, piuttosto che con una dieta rigida, seguita a prezzo di notevoli sacrifici per un tempo determinato, per poi tornare alla fine alle cattive abitudini di un tempo.

 

Tra i tanti consigli per dimagrire che fornisco nei miei consulti in studio, oggi voglio svelarti alcuni dei più semplici e, nel contempo, comunque efficaci. Comincia da loro e mettili in atto in sinergia: perderai peso gradualmente, ma per davvero, e senza fatica.

 

1 – Tagliane 1/4

Quando ti siedi a tavola, una delle cose più importanti che puoi fare per la silhouette è ridurre la quantità di cibo di cui abitualmente ti servi. E’ sufficiente che “tagli” il 20-25%: praticamente riempirai il piatto soltanto per 3/4. La ragione più comune per cui le persone sono in sovrappeso è perché mangiano più di quanto a loro serva realmente.

 

2 – Esagera con le verdure

Unica eccezione al punto precedente è rappresentata dalle verdure. Per la precisione, le verdure crude e quelle cotte al vapore, che possono anche essere consumate tali e quali o con un filo di olio extravergine d’oliva: a loro puoi ricorrere praticamente senza limiti. Ti suggerisco anche di utilizzare la verdura come antipasto e non come contorno: ti aiuterà a sentirti sazia, pur mangiando poi un po’ meno. Non farti mai mancare le verdure, né a pranzo né a cena.

 

3 – Bevi di più

Le evidenze scientifiche attestano che chi beve in abbondanza perde più peso di coloro che non lo fanno. Bere aumenta il senso di sazietà e inoltre favorisce la diuresi e la riduzione dei gonfiori provocati dalla ritenzione idrica. Abituati a bere ogni ora un bicchiere d’acqua, meglio se a basso residuo fisso. Sai già che non te ne rammenterai? Esistono persino specifiche app per smartphone, fatte apposta per ricordarti di idratarti.

 

4 – Zero scatole

Elimina dalla dieta tutto ciò che è confezionato e inscatolato, almeno per i primi tempi: i cibi industriali sono anche tipicamente ricchi di aggiunte indesiderate, che ostacolano il tuo tentativo di recuperare la linea di un tempo. Scegli soltanto alimenti freschi e semplici e preparateli da te.

 

Ora non ti resta che rendere questi comportamenti buone abitudini alimentari quotidiane e verificare con i tuoi occhi i loro effetti sul peso. Dovessi mai averne ancora necessità, sarai sempre in tempo per rivolgerti a un nutrizionista, che ti aiuterà a “perfezionare l’opera”. Ma se sarai determinata e paziente farai già tanta strada da sola.

Confidenze