Magnesio, 5 cibi per fare il pieno

Natura

La carenza grave di magnesio è molto rara, quella subclinica, ovvero in grado di dare sintomi lievi, invece no. Assicuriamoci di fare il pieno di magnesio grazie ai cibi che ne sono più ricchi

Vi mancano le energie? Siete sempre vittime di una spossatezza inspiegabile? Vi sentite irritabili anche senza motivo? Percepite che il cuore ogni tanto batte in modo irregolare?

Le cause possono essere molte e il vostro medico, con l’aiuto di una serie di analisi, può aiutarvi a scoprirle. Ma ce n’è una, importante, a cui da nutrizionista mi viene immediato pensare: potreste soffrire di una carenza di magnesio. Questi, e altri ancora, ne sono infatti sintomi tipici, sebbene non esclusivi.

 

Il magnesio è un minerale sulle cui virtù ho scritto tanto, anche qui sul blog di Confidenze (nota di servizio: se volete recuperare qualunque articolo passato, approfittate del motore di ricerca interno, inserendo il termine che cercate nella casella che ha a fianco la lente di ingrandimento). Senza magnesio, l’organismo umano semplicemente non funzionerebbe.

 

Per fortuna, possiamo colmare il nostro fabbisogno di questo prezioso micronutriente grazie all’alimentazione quotidiana. Eppure, si stima che siano tante le persone che non riescono a raggiungere apporti di magnesio ottimali, a causa di comportamenti d’acquisto sbagliati e diete male impostate, ma anche delle attuali modalità di coltivazione, trasformazione, conservazione e cottura degli alimenti, che ne impoveriscono il valore nutritivo originario.

 

Per evitare di rientrare anche noi in questa folta rappresentanza, impariamo allora ad assicurarci che sulle nostre tavole compaiano con frequenza i cibi più ricchi di magnesio. Quali sono? Questi.

 

1 – Frutta a guscio

Noci, mandorle, semi di girasole, nocciole & Co. sono tutte ottime fonti di magnesio. Un nome su tutti? I semi di zucca.

 

2 – Cioccolato

La notizia che farà piacere a molti: il cioccolato è uno dei maggiori contenitori di magnesio. Solo quello fondente, però: il merito infatti è del cacao, non degli altri componenti presenti nel cioccolato. Vi consiglio dunque di acquistare cioccolato almeno all’80% di cacao.

 

3 – Cereali integrali

Eh, sì, ci sarà una ragione se vi stresso continuamente invitandovi a consumare prodotti a base di farine integrali (ovvero con crusca e germe del chicco) e non invece raffinate. In realtà, le ragioni sono tante, non ultima quella che pasta, riso e pane integrali sono ben più ricchi di magnesio.

 

4 – Sgombro

Anche il pesce contiene buone quantità di magnesio. Lo sgombro è uno dei “pesi massimi” della categoria. Considerato che questa specie ittica è pure uno scrigno di tanti altri nutrienti essenziali, come gli acidi grassi omega 3, e che è pure economico e saporito, cosa aspettate a inserirlo nella vostra lista della spesa?

 

5 – Legumi

Fagioli di ogni tipo, ceci, soia lenticchie e compagnia sono tra le più importanti fonti vegetali di magnesio. In questi alimenti, tuttavia, si rinvengono anche sostanze antinutrienti, chiamate fitati, che riducono la disponibilità del minerale. Il trucco c’è: ammollare i legumi a lungo prima di cuocerli limita gli effetti negativi dei fitati.

Confidenze