MENU

Uno spazio per te


Fermati e fai la pace con te stesso e con il mondo

di Chiara Marenco

Se Dio vedesse e se Dio potesse… Dio vede e può tutto ma per il libero arbitrio non può interferire con l’essere umano. All’uomo sono stati affidati tutti gli strumenti per creare una vita dignitosa innanzi il corpo “così perfetto in ogni sua parte”, la terra stessa per camminare, aria da respirare, acqua, flora e fauna in abbondanza ma Dio ha fatto anche un dono, una particella del suo essere Divino che spesso e volentieri l’essere umano dimentica: L’amore, che non è solo quel sentimento che si prova verso un compagno di vita o parenti più cari ma è un sentimento ancora più grande del quale non esiste misura ed è quello per la Vita e per ogni cosa generata da essa. Comprendo se leggendo quanto ho scritto direte: “ma come si può provare Amore per la vita se con tutto quello che succede nel mondo tra malattie, guerre e povertà, altro che pensare all’amore solo rabbia!” ma dobbiamo soffermarci a pensare che se queste ingiustizie esistono è perché chi le ha generate si è dimenticato dell’amore, accecato dal potere che porta solo altra distruzione. Se tutti noi comprendessimo che indipendentemente dalle nostre origini, credo, età, sesso, ricchezza o povertà abbiamo tutti una cosa che ci accomuna che è la capacità di provare amore incondizionatamente verso tutto, arrestando, nel vero senso della parola, ogni forma di malvagità o almeno impegnarsi a contrastarla, potremo effettivamente capire il vero senso della nostra esistenza, la nostra essenza, partendo dal presupposto che tutti, chi meglio o peggio, nasciamo e moriamo alla stessa maniera senza pretendere nulla all’inizio e senza portarci via nulla alla fine, il nostro tempo su questo pianeta è limitato e che le uniche cose che conteranno al termine del nostro viaggio saranno tutto ciò che nella propria esistenza di buono si è fatto e che avrà un impatto indelebile sulle persone a volte in piccole comunità altre volte coinvolgendo l’intera umanità. Quello che voglio comunicare con queste parole è un appello a voi tutti che state leggendo chiedendo di provare tutti insieme a collaborare per la pace per voi stessi, nelle vostre famiglie e per il mondo intero e dimostrare veramente la luce che ognuno di noi ha la capacità di trasmettere, ricordandovi di godere sempre di tutto quello che la vita vi offre, divertitevi, ridete sempre, cogliete tutte le esperienze anche quelle più impegnative e che vi faranno rallentare nel vostro percorso ma dentro di voi tenete sempre vivo l’amore ovunque sarete e con chiunque sarete, offrite parole e gesti buoni solo allora potrete dire di essere persone di successo.

Racconta la tua storia

Commenti

Commenta anche tu!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Confidenze