Serena Iansiti: «Sarò mamma! Spero di crescere un figlio (o figlia) senza paura»

News

Da martedì 6, appuntamento con il n. 16! Con 12 emozionanti storie vere, l'anteprima di un romanzo che parla al cuore, le migliori ricette di asparagi e molto, molto di più

«Sfacciata, grintosa ironica. Così è la mia Carolina che porterà un po’ di scompiglio nella serie Un passo dal cielo 6- I guardiani». Esordisce così Serena Iansiti, con un ritratto del personaggio che interpreterà nella sesta serie della fiction di Rai Uno. L’attrice, che abbiamo visto da poco nei panni di Livia, la soprano che cerca di conquistare il commissario Ricciardi nell’omonima serie, in Un passo dal cielo è un’organizzatrice di eventi green dalla doppia anima. «Amo interpretare personaggi completamente diversi da me. Per esempio, mi piace la Rosaria Martone che rivedrete in I bastardi di Pizzofalcone, medico della polizia scientifica e omosessuale impegnata in una relazione intensa» continua Serena. Che è felice di avere girato ruoli tanto diversi per fiction, ma si prepara a un impegno del tutto diverso nella vita privata: «C’è una grande novità, tanto che ancora non so come dirlo: quest’estate sarò mamma. Una sorpresa di cui spero di essere all’altezza, che porterà una rivoluzione nella nostra vita e che accoglieremo con il più grande affetto ed entusiasmo possibili» annuncia, al termine dell’intervista. Chi c’è accanto a lei? «Lui si chiama Ferran Pareres Rubio (è un direttore della fotografia, ndr), è spagnolo, di Barcellona, da anni vive in Italia. Abbiamo trascorso il lockdown insieme e per fortuna: ero in preda a una gran voglia di cucinare e ho incominciato a preparare dolci e lasagne a volontà. Se non ci fosse stato lui a condividere quei manicaretti, non so di quanti chili sarei ingrassata. Ora continuiamo a convivere e sta funzionando bene» confida l’attrice.

Auguri, quindi, per tutto ciò che l’aspetta!

Parliamo di genitori anche nell’attualità di questo numero, facendoci una domanda: com’è stata vissuta la didattica a distanza nelle famiglie? L’abbiamo chiesto a mamme che vivono in diversi Paesi europei e non, per mettere a confronto le loro esperienze.

Nelle 12 storie vere di questo numero, una grande varietà di esperienze: c’è Katia, fondatrice di Miciopolis, la prima oasi felina in Lombardia, che ci parla di come lotta per difendere questo progetto; Benedetta, una donna che in amore tende a fuggire, accumulando esperienze, ed è in cerca di un suo equilibrio; Francesca, che ricorda con tenerezza i compleanni passati con una nonna speciale; Sonia, che dopo anni di lontananza, ritrova un’amica in un momento di difficoltà. Un mix di emozioni che sorprende e conquista, pagina dopo pagina.

E poi parliamo di come vivere a lungo in salute (privilegiando alcuni alimenti sani ma golosi); di come affrontare il lutto per la perdita di un amico a quattro zampe; delle sorprese di una regione poco frequentata dal turismo come la Basilicata; di come ottenere una pelle luminosa e colorita pur senza muoverci… e di molti altri argomenti che troverete sfogliando il numero in edicola da martedì 6.

Buona lettura!

 

 

Confidenze