Stefania Sandrelli: «Credo all’amore senza fine perché lo vivo»

News

San Valentino si avvicina… E noi lo festeggiamo con un numero ricco di storie emozionanti, ma anche di idee per vivere al meglio il giorno degli innamorati. E con un'intervista di copertina che è un inno all'amore per sempre

Icona del cinema italiano e straniero, Stefania Sandrelli ha girato più di 100 film, l’ultimo dei quali, appena uscito, è Lei mi parla ancora di Pupi Avati: «Una bellissima storia, piena di valori profondi e molto attuali. Il racconto, frastagliato e ricco di colpi di scena, ci dice che esistono sentimenti indissolubili, al di là degli alti e bassi che caratterizzano qualsiasi ménage. Parliamo di un amore durato 65 anni e che va anche oltre la morte» dice Stefania nell’intervista che ci ha rilasciato. «Il mio personaggio vive un amore lunghissimo in cui credo molto, dato che ne ho esperienza. Ho visto quello tra i miei nonni e i miei zii, ma soprattutto lo sto vivendo con Giovanni (Soldati, regista, ndr). Stiamo insieme da 37, 38 anni? Ho perso il conto» continua. Un lungo rapporto, che naturalmente, ha avuto anche litigi e momenti “no” ma che continua a darle molto: «Se penso alla confidenza che ci unisce o guardo indietro, capisco che ci siamo sempre piaciuti e divertiti. Abbiamo tanto in comune e sappiamo ridere insieme, una fortuna preziosissima che ci permette di trovare la strada». Del resto, l’attrice ammette di sentirsi, nonostante l’anno difficile per tutti, fortunata. «E se mi guardo indietro provo solo felicità e orgoglio. Certo, qualcosa non rifarei. Per esempio, la scenata di gelosia a Gino Paoli quando ho scoperto che mi aveva tradito e gli ho distrutto la casa. Nel lavoro, invece, ripeterei tutto». Oggi, lavora, vive con gioia l’affetto dei figli Amanda e Vito e dei cinque nipoti, continua a imparare (prende lezioni di computer) e inizia ogni giornata col sorriso: «A chi l’amore non l’ha ancora trovato e a chi l’ha perso, dico di non arrendersi: la persona giusta si può incontrare a qualsiasi età» conclude.

E, a proposito di amore, questo è il numero dedicato a San Valentino: con le idee moda per una serata magari in casa ma all’insegna della festa, i suggerimenti per un regalo beauty per lei e per lui o per un pensiero “goloso” da dividere stando insieme sul divano.

Ma, visto che Carnevale e la festa degli innamorati quest’anno sono molto vicini, in questo numero trovate anche tutte le ricette più golose per fare le chiacchiere in ben sei varianti diverse. Perché non provarle tutte?

Come sempre, poi, tante storie vere: sono 10, all’insegna della varietà: da chi scopre un amore mai rivelato proprio durante una festa di Carnevale a chi racconta un matrimonio lungo una vita. C’è il racconto d’autore, un’esclusiva dal nuovo romanzo di Anna Premoli, e in più l’avvincente racconto di una delle love story più mitiche di Hollywood, quella tra Lauren Bacall e Humphrey Bogart.

Buona lettura!

Confidenze