Colesterolo, 9 consigli da mettere subito in pratica

Natura

Giusta alimentazione e buone abitudini aiutano davvero a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue. Comincia da questi 9 consigli: sono pratici e facili

Lo diciamo sempre che la salute passa innanzitutto da un corretto stile di vita. L’ennesima conferma arriva dall’ipercolesterolemia, il colesterolo nel sangue troppo alto. È vero, ci sono casi di colesterolo elevato a causa di predisposizione genetiche, ma in tutte le altre circostanze la dieta, l’esercizio fisico e gli altri comportamenti che decidiamo (o non decidiamo) di mettere in atto possono fare la differenza tra valori di colesterolo “imbizzarriti” e livelli più accettabili.

In ogni caso, persino l’ipercolesterolemia causata da difetti genetici beneficia, ove più ove meno, di intelligenti modifiche alimentari e della rinuncia alle cattive abitudini.

Non attendere più, quindi, e metti subito in pratica questi 9 consigli per abbassare il colesterolo: la loro efficacia è documentata da precise evidenze scientifiche.

1 – Più aglio nei tuoi menu

Le proprietà anticolesterolemizzanti di questo saporitissimo bulbo sono reali, ovviamente se il suo consumo è abituale.

2 – Per un pugno di noci…

Le eviti per le loro calorie? Male: mangiare ogni giorno 4-5 noci aiuta a contenere il colesterolo.

3 – Butta quel cucchiaino

Lo zucchero in eccesso compromette il profilo lipidico anche in una dieta a basso tenore di grassi, e forse è persino peggio di questi ultimi. Attenzione anche ai tanti prodotti dove lo zucchero è presente in forma nascosta o con altri nomi: leggi sempre le etichette.

4 – Occhio alla pasta

Anche lei, insieme a pane, cracker, fette biscottate e tutti gli altri cibi a base di farina, può alterare in senso sfavorevole i valori di colesterolo (e trigliceridi), comportandosi in modo non dissimile dallo zucchero. Diminuisci le porzioni e prediligi l’integrale.

5 – La bevanda anti-colesterolo

È decisamente il te verde: le catechine antiossidanti di cui è ricco aiutano a tenere basso il colesterolo e soprattutto ne ostacolano l’ossidazione, il principale processo che rende il colesterolo pericoloso.

6 – Vendi l’auto

Se fai più movimento, aumenti i livelli di colesterolo buono e in più diminuisci i trigliceridi. Approfitta di ogni occasione che la tua giornata ti offre, ad esempio scegliendo le scale invece che l’ascensore.

7 – Fibra? Sì, grazie!

La fibra alimentare, in particolare quella solubile, ha la capacità di ridurre i valori elevati di colesterolo, sia quello totale che quello LDL. Cercala soprattutto in legumi, avena e orzo, mele e arance.

8 – Rilassati

Il controllo del colesterolo dipende persino… dalla mente: le ricerche hanno collegato lo stress all’ipercolesterolemia. Iscriverti a quel corso di yoga non ti servirà solo a sciogliere le articolazioni e a dormire meglio.

9 – Considera il riso

Quello rosso fermentato, però. Lo trovi in vendita come integratore in compresse. Contiene statine naturali (come quelle presenti nei farmaci ipocolesterolemizzanti), ma in genere sono meglio tollerate.

Confidenze