I 3 migliori propositi di salute per l’anno nuovo

Natura

I buoni propositi per l’anno nuovo vengono spesso disattesi. Per questi tre, che riguardano la salute, invece non sarà così. Sapete perché? Sono perfettamente alla vostra portata

Avete dedicato alla salute qualcuno dei vostri buoni propositi per l’anno nuovo, vero? Be’, se per caso vi foste dimenticati, possiamo rimediare oggi, insieme. Anche se tradizione vuole che i buoni propositi si formulino prima dello scoccare della mezzanotte del 31 dicembre, credo che, in un periodo tanto complicato come quello che stiamo vivendo, un’attenzione speciale alla salute dovrebbe essere la priorità sempre.

Quindi, bando alle pignolerie su date e orari e armiamoci di entusiasmo e determinazione! Voglio proporvi tre obiettivi di salute assolutamente importanti e invitarvi a perseguirli. Ne vale la pena, perché offrono risultati che cambieranno la vostra vita in meglio. Ecco di cosa si tratta.

1 – “Questa sarà l’ultima dieta che farò”

Non rincorrete, per l’ennesima volta, la dieta del momento. Cambiate, piuttosto, il rapporto che avete con il cibo. Iniziate a pensare al vostro corpo come a una lussuosa, fiammante Ferrari: se non le fornite il giusto carburante, anche l’automobile più bella del mondo vi lascerà in panne. Lo stesso farà il vostro organismo: senza il giusto nutrimento, non solo prenderà chili, ma inizierà a funzionare male, non riuscirà a difendersi dalle malattie, a rigenerarsi, a invecchiare bene e lentamente, a essere energico e vitale, a proteggervi da stress e ansia. Adottate allora un regime alimentare definitivo, che sia naturale, semplice, che contempli cibi poco o affatto lavorati, ricco di ingredienti vegetali, con proteine di alta qualità e grassi sani, privo di calorie vuote, realmente nutriente, dalle virtù antinfiammatorie e antiaging, proprio come quello di cui scrivo sempre qui sul blog di Confidenze e che propongo ai miei pazienti. Automaticamente vi scoprirete ogni giorno più in linea, in forma, in salute.

2 – “Prenderò sempre le scale”

Se rinunciate all’abitudine di ricorrere ad ascensori e scale mobili, in un anno potrete macinare letteralmente chilometri salendo e scendendo le rampe. Ne trarrete benefici che nemmeno vi immaginate. Sì, certo, innanzitutto per il giro vita e per tutte le malattie che i chili in eccesso possono facilitare, come diabete, patologie cardiovascolari, addirittura cancro. Ma fare le scale è pure uno degli esercizi migliori per contrastare l’osteoporosi, regolarizzare l’intestino e persino per sconfiggere la stanchezza: da una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Physiology & Behaviour è emerso che salire le scale per 10 minuti fa sentire energici quasi quanto il consumo di una tazzina di caffè. Abitate al 6 piano e siete fuori forma? Fate a piedi ciò che potete e per i restanti piani utilizzate l’ascensore: gradualmente la vostra resistenza aumenterà.

3 – “Farò tutti i controlli”

La prevenzione è la cura più potente. Pianificate nell’anno tutte le visite mediche e gli esami a cui sarebbe opportuno che vi sottoponeste, di routine o legati alla vostra storia clinica: visite ginecologiche, cardiologiche, odontoiatriche, mammografie, colonscopie, esame della prostata, della vista, dei nei e quant’altro. Determinati approfondimenti diventano decisamente consigliabili con il passare degli anni e per alcuni di loro ci sono persino apposite campagne di screening gratuite. Se non sapete quali sono gli esami che dovreste fare, parlatene con il medico di base, senza paura o pigrizia: le diagnosi precoci salvano milioni di vite ogni anno.

Sono poche le persone che riescono a mantenere i buoni propositi nel tempo e, quindi, a ottenere ciò che desiderano. In genere, ciò accade perché gli obiettivi che si pongono sono vaghi, o troppi, o troppo impegnativi, e così presto viene gettata la spugna. Questi tre invece sono propositi semplici e chiari, e per questo realizzabili. Nel tempo, esplicheranno effetti potenti, in grado di fare la differenza tra la salute e la malattia.

Confidenze