Clotilde Courau: «Mi piace che le figlie mi rubino i vestiti»

News

State pensando alle vacanze, finalmente possibili? Nel n. 23 le regole per spostarsi sicuri, le offerte mari-monti per il relax con la famiglia, le esperienze più forti di viaggi da sogno. Ma anche 11 storie vere tutte da scoprire

In copertina del n. 23 Clotilde Courau, che vediamo al cinema nel film Il cattivo poeta, dedicato a Gabriele D’Annunzio. Nell’intervista esclusiva che ci ha rilasciato l’attrice francese parla con entusiasmo del film: «Le immagini sono bellissime. Sergio Castellitto (il protagonista, ndr) è un grande attore, ma tutti gli interpreti mi hanno sbalordito con la loro bravura. E poi, girare al Vittoriale, la casa di D’Annunzio, è stato il modo migliore per conoscere la sua anima. È un luogo unico al mondo e per me una vera scoperta». Il suo ruolo è quello di Amelie Mazoyer, amante del Vate e sua governante: «Era una manipolatrice e una persona tormentata che odiava il fascismo» continua. Moglie di Emanuele Filiberto di Savoia e madre delle loro due figlie, oggi adolescenti, Clotilde dice delle ragazze, Vittoria e Luisa (17 e 14 anni): «Cerco di farle ragionare sulle loro azioni. Sono ragazze curiose e vivaci, amano stare con gli amici, ma anche il teatro e i musei d’arte». Tra loro, c’è una certa complicità, ammette: «Mi piace che le mie figlie mi rubino i vestiti». Programmi per il futuro? «Recitare prestissimo in un nuovo film in Italia».

E tu, hai programmi per l’estate? Se non li hai ancora, trovi molti suggerimenti nel numero in edicola: le regole per spostarsi in Italia o all’estero in sicurezza; i viaggi da sogno raccontati da chi li sta aspettando da oltre un anno; le offerte mari e monti per rilassarsi una settimana o un weekend con la famiglia.

E poi, 11 storie vere da leggere d’un fiato: come quella di Monica, che dall’amore per la scrittura su carta e i ritmi lenti, sarà trasportata in un’avventura dolcissima; o quella di Alessandro, che ha amato una sola donna nella vita e non può dimenticarla; o quella di Dolores che, nata in una famiglia di bellissimi, troverà nel suo talento il modo per non sentirsi diversa ed esprimere la propria unicità.

Infine, ancora i consigli per la salute della tiroide e un confronto tra le virtù dei diversi latti vegetali (meglio cocco, avena o soia?), le ricette che esaltano i sapori mediterranei e, dulcis in fundo, due pagine dedicate agli ospiti di canili e gattili che aspettano te per trovare una famiglia…

Confidenze