Notte di San Lorenzo: mettetevi comodi

News

Il 10 agosto è la notte di San Lorenzo, ma il picco di stelle cadenti è previsto il 12. Come fare per vederle? Scegli bene la compagnia (a prova di Covid) e mettiti comoda

Il 10 agosto è la notte di San Lorenzo, il momento ideale, secondo la tradizione, per ammirare le stelle cadenti. In realtà, il fenomeno astronomico delle stelle cadenti (più propriamente si tratta di meteore) può essere osservato in diversi momenti dell’anno, ma il periodo compreso tra il 17 luglio e il 24 agosto è quello che vede lo sciame di meteore più veloci e luminose, chiamate Perseidi. Il picco quest’anno è previsto nella notte del 12 agosto, quindi, che tu sia in vacanza o no, è ora di attrezzare il terrazzo, o il giardino, o di organizzarti per stare in spiaggia, in modo da trovarti col naso all’insù a partire da stasera. Quali sono le condizioni ottimali per riuscire a vedere le stelle cadenti?

Secondo il sitowww.astronomitaly.com, sono tre:

scegliere una posizione lontana da fonti luminose, che disturberebbero la visione

darsi tempo: gli occhi devono abituarsi al buio e ci vogliono alcuni minuti perché siano in grado di distinguere i fenomeni luminosi

puntare lo sguardo verso il radiante cioè il punto dello spazio da cui sembra provenire lo sciame di meteore. In questo caso, il radiante è la costellazione di Perseo, che si può individuare con un mappa del cielo.

Altro? Mettersi comodi, scegliere un compagno o una compagna di stelle e aspettare!

 

 

Confidenze