Cosa ne pensi?


Ti faresti ibernare?

Loading ... Loading ...

Ibernare il corpo per risvegliarsi nel futuro. Sembra fantascienza ma secondo alcuni è la nuova frontiera della scienza. Immersi in azoto liquido a meno 190 gradi.

Il caso della ragazzina inglese di 14 anni morta di cancro, che si è vista riconoscere dall’Alta Corte di Londra il diritto a farsi congelare subito dopo la morte, ha sdoganato un dibattito su cui si discute da anni. Ne parliamo su questo numero di Confidenze nella Cronaca dove abbiamo chiesto a tre pareri illustri cosa ne pensano.

Nel mondo i privilegiati che hanno scommesso su una seconda vita futura, ammesso che la tecnologia consentirà di farlo, sono più di 300 e le richieste continuano a crescere senza sosta. I costi del processo di crioconservazione sono tutt’altro che alla portata di tutti: si va dai 160 ai 200 mila dollari; 80mila se si vuole congelare solo la testa. Ma anche a poterselo permettere voi lo fareste? Io no, non mi piacerebbe svegliarmi in un altro mondo, dove non ho più nessun affetto e legame, in una società dove non mi riconosco.

E detto in tutta sincerità questa dell’ibernazione mi sembra l’ultimo capriccio da ricchi, un po’ come quelli che qualche anno fa si facevano organizzare i viaggi privati sulla Luna e nello spazio.

Ma siccome il desiderio di immortalità è presente in tutti noi e ciascuno lo sublima come può (con la religione, con la discendenza dei figli, con l’arte, ecc.) allora vi chiediamo una risposta sincera al nostro sondaggio: Ti faresti ibernare?

Commenti

  1. 30 Novembre 2016 / ore 15:16
    Federica

    Si, mi farei ibernare in attesa che scoprano qualche POZIONE MAGICA per risvegliarmi magari per ritrovarmi in un futuro che poi non mi apparterrrebbe più e a quel punto morirei definitivamente di paura e di nostalgia per il passato

  2. 30 Novembre 2016 / ore 15:59
    Edvi

    Mah….mi atterrisce solo l’idea del risveglio chissà quando e chissà in quale sconosciuto futuro. ..in un mondo non mio con tutti i miei cari morti chissà da quanto….nooooo….come diceva Totò. ..nuj simm seri…appartenimm a morte….

  3. 30 Novembre 2016 / ore 18:00
    Antonietta Talamo

    Mai e poi MAI, sono contraria.

  4. 30 Novembre 2016 / ore 21:56

    Per poi essere da sola ? !?! No proprio no. Preferisco vivere al meglio l a vita che ho

  5. 1 Dicembre 2016 / ore 00:19

    Si sarei curiosa dopo il risveglio. ..magari trovare un mondo migliore!!

  6. 1 Dicembre 2016 / ore 21:35
    Cristina

    Posso fare ibernare chi mi sta antipatico?

  7. 1 Dicembre 2016 / ore 21:41
    Enza Feula

    No, assolutamente. È gia’ come morire. Anche se scoprissero una pozione magica, saremo di sicuro atrofizzati. Meglio non pensarci.

Commenta anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Confidenze